SCONSIGLIATA LA LETTURA DEL BLOG SU CHROME
Chiunque volesse collaborare con me come autore oppure comunicando news ed eventi, per far conoscere il Piccolo Popolo, mi scriva!! fairy1962@virgilio.it

Ciao a tutti
Una cosa che forse non ho mai davvero spiegato è il perché di questo blog. Certamente è fatto in modo credo e spero
simpatico, ma quello che voglio dare io è più profondo e serio!
Scrivere del mondo della “elficología”, (un termine coniato dal francese Pierre Dubois nel 1967 per riferirsi allo studio del "piccolo popolo", la magia e gli esseri elementari o guardiani della natura in pratica quelli noti come gnomi, elfi, fate, troll, folletti, uomini selvatici, giganti, etc….) non è cosa semplice se si vuole farlo seriamente, quindi con ricerche su libri e di conseguenza sui luoghi sulla storia e così via… Il mio blog nasce dall’ambizione di far conoscere anche in Italia questa disciplina interessante, di rigore scientifico e diffondere tali studi. L’Italia (come la maggior parte dell’Europa ma non solo) è un paese ricco di spiriti della natura, ma c’è poco interesse e ancor meno ci si crede nella loro esistenza, dal mio punto di vista esistono ma sicuramente in altre dimensioni, visibili solo se e quando vogliono loro!! Ci sono molti casi di avvistamenti di esseri soprannaturali di questo tipo ma pochi lo dicono, spesso per vergogna (si sa parlare di gnomi fa sorridere figuriamoci dire si li ho visti o ci credo…) Sicuramente non siamo l'unico pianeta con la vita, non siamo l'unica specie di ominidi che popolano la terra, anche se alcuni dicono il contrario ... Non siamo soli.



LE FATE DELLA MONTAGNA


Ciao

per una volta non vi parlerò di gnomi ma di fate, questo perchè tocca la nostra Italia...

In un vecchio cd ho trovato un file contenente storie etc sul piccolo popolo, mi scuso con l'autore se non metto il nome ma non c'era, naturalmente chi si riconosce o sa di chi si tratta me lo faccia sapere che inserirò immediatamente il suo nome!!!


LE FATE DELLA MONTAGNA

Sul monte Oc, in Sardegna, si racconta dell’esistenza del famoso “Palazzo delle Fate”.

Molte storie narrano dei suoi abitanti, donne alate vestite di veli bianchi, verdi o azzurri, bellissime creature che periodicamente “rapiscono” una persona e la portano nel loro “Palazzo”, la loro magica dimora.

Le persone “prelevate”, vengono portate nella famosa stanza del tesoro, una camera immensa colma di gioielli, oro e pietre preziose.

Il fortunato può scegliere cosa portarsi via, anche tutto.

Si racconta che la maggior parte dei prescelti iniziava a raccogliere avidamente da terra i tesori e si riempiva le tasche il più possibile; ma alla fine, arrivato a casa, le sue tasche erano piene soltanto di carbone.

Ma se il “rapito”riusciva a resistere alla tentazione dell’oro e chiedeva di restare con le Fate nel loro palazzo, oppure la sua richiesta consisteva nel ricevere in dono la sapienza, allora riceveva ricchezze e una lunga e felice vita.

Il “Palazzo delle Fate”, però,non esiste soltanto sul monte Oc, ma è stato visto in altri posti. Forse le fate lo fanno materializzare in altri luoghi, in altri tempi…

2 commenti:

Silvia ha detto...

Ciao, sono Silvia, sono di ponzano come te (l'ho letto in un tuo blog) e come te sto facendo ricerche su reitia, sui veneti.
Ti lascio il mio recapito msn?

Magari ci conosciamo! ^^

Silvia

Glory88 ha detto...

ciao bellissimo il tuo blog mi paicerebbe molto ke sostenessi il mio (sognibimbi.blogspot.com) il mio è un blog per scopo universitario e mi piacerebbe conoscerti.... Gloria

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...